Seconda cat. (recupero) ISILI-GESTURESE 5-2

19/02/2014
Calcio | LND
Pubblicato da Bachisio Pirisi

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, al di la però di quanto recita il risultato, considerato che sopratutto gli ultimi due goal sono frutto e figli di una differenza numerica in campo, che avrebbe messo in difficoltà chiunque.

Inizia di prepotenza la Gesturese, ma è l’Isili che in tre occasioni sfiora il vantaggio  e spinge fino al 19° minuto quando un pallone non adeguatamente coperto dal centrocampo, finisce sui piedi di un avversario che da 25 metri fa secco Luca Corda, forse qualche metro più avanti rispetto alla posizione che avrebbe dovuto occupare.

La partita si innervosisce, compresi gli uomini e segnalinee ed a farne le spese, sono due calciatori ospiti che raggiungono anzitempo gli spogliatoi e lasciano i compagni in soli 9 uomini.

Buona la reazione dell’Isili che al 37° perviene al pareggio su calcio di rigore magistralmente calciato da Capitan Melis e concesso forse frettolosamente dal pessimo arbitro Nurchis che esagera su un fallo che al massimo avrebbe meritato la punizione a due in area.

Nella ripresa, chi si attendeva l’arrembaggio dei padroni di casa rimane deluso ma non solo. La Gesturese a sorpresa si porta in vantaggio grazie ad un rigore, anche questo dubbio e sul 2-1 con due uomini in meno, sono comunque i tifosi dell’Isili a tremare.

Tra un errore e l’altro dei 20 in campo, si fa però ancora notare l’arbitro che perde completamente le redini dell’incontro,  fischia a caso e sopratutto in funzione delle proteste dei più. Non sbaglia però sulla terza espulsione di un calciatore della Gesturese autore di un inutile fallo da dietro su Atzeni.

Da quel momento solo l’Isili in campo che dopo aver raggiunto il pareggio con un rigore perfetto calciato ancora da Melis, passa in vantaggio col suo uomo migliore, Giorgio Puddu, che ribadisce in rete una corta respinta del portiere ospite su bomba da fuori di Pau Onnis.

E’  il turno di un ritrovato M.Peis, poi a portare l’Isili sul 4-2, grazie all’ennesima incursione di Puddu e pochi minuti dopo, Diego Mura chiude le marcature, fissando il risultato sul 5-2.

Missione compiuta dunque che dopo la precedente partita sospesa per infortunio dell’arbitro, si stava davvero mettendo male.

Piccola considerazione su atteggiamenti poco sportivi e di eccessivo nervosismo da entrambe le parti, ma alla fine, nel terzo tempo c’è stata la possibilità di chiarire tutto e le strette di mano, hanno riportato il sereno.

Domenica si gioca a Mandas, quindi niente calcoli, ne a Mandas ne nelle successive partite.

Agganciata la Gesturese va per forza staccata.

Forza Isili.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie Correlate

TORNEO GIOVANILE. NUMERI DA RECORD

TORNEO GIOVANILE. NUMERI DA RECORD

Calato il sipario sulla XXI^ edizione del torneo di calcio giovanile Cìttà di Isili che si è svolto tra lunedì 10 e domenica 16 giugno. Un'edizione tra le più riuscite degli ultimi anni, con  ben 84 squadre di piccoli calciatori a rappresentare le 36 società che hanno...

GIOVANISSIMI – LA SCONFITTA NON MACCHIA IL RISULTATO STORICO

GIOVANISSIMI – LA SCONFITTA NON MACCHIA IL RISULTATO STORICO

Grande è stata la delusione al fischio finale dell’arbitro, al termine della finale tra le vincitrici dei rispettivi gironi del campionato provinciale Giovanissimi, andata al Sinnai che ha avuto la meglio sull’Isili per 6-2. Un 6-2 che, a dirla tutta, umilia troppo...

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

Nel calcio si parla sempre del futuro dei ragazzi e delle squadre in tempi in cui i numeri della situazione demografica regionale e non solo, sono da ritenere quanto meno preoccupanti. Le stesse ansie che si vivono a Isili, con la squadra che milita nel campionato di...

ADDIO A BRUNO CANETTO

ADDIO A BRUNO CANETTO

E dopo l’amico Giovi, anche Bruno, ci ha lasciati. Un anno iniziato maledettamente male, ci riporta dopo poche settimane a dover piangere un altro amico. A soli 67 anni, compiuti solo tre giorni fa, Bruno Canetto si è arreso ad una serie di problematiche che...

IRENE PISTIS E GIORGIA PORCU AL CAGLIARI CALCIO

IRENE PISTIS E GIORGIA PORCU AL CAGLIARI CALCIO

E con immensa gioia che annunciamo che le nostre calciatrici Irene Pistis e Giorgia Porcu, inizieranno in questi giorni l'avventura col Cagliari Calcio. Un percorso annunciato e scandito dall'impegno, la dedizione e la passione che Irene e Giorgia hanno profuso in...

Sponsor

Sponsor