IL DOPO COVID DEGLI OVER-43 RIPARTE DA UN PAREGGIO IN CASA

05/02/2022
Amatori | Calcio | Notizie
Pubblicato da Bachisio Pirisi

Dopo il ritorno alla competizione dei ragazzi del Calcio a 5, oggi è stata la volta della squadra Over-43 della Polisportiva Isili che sul campo di casa di Gergei, non riescono ad avere la meglio sul 4 Mori Samassi, dell’ex Stefano Porcedda ancora in grande forma, nella gara di recupero dell’8^ giornata del girone di andata.

Molte le novità per l’Isili, intanto dal punto di vista numerico con i posti in panchina finalmente occupati da un numero congruo di calciatori pronti all’ingresso in campo.

Fanno il loro esordio tra i rossoblù Paolo Piras, Cristian Cui e Luca Melis, che fortunatamente gioca ancora in categorie che meritano altro interesse.

Tutto questo da una certa tranquillità a Mister Casu e truppa…… quasi troppa, perchè al palleggio sempre preciso degli avversari, l’Isili risponde con altrettanta maestria, ma non incide malgrado i tanti cambi, in un primo tempo che ha davvero regalato pochissime emozioni, se non due tiri da fuori di Orrù, ai quali gli avversari hanno risposto con tre conclusioni su calcio piazzato.

La ripresa è più avvincente e col passare dei minuti, proprio in forza della disponibilità dei cambi, l’Isili si propone in area con più costanza e le incursioni di Orrù, Pilia e sopratutto Olla, cominciano a mettere in bilico il risultato.

Risultato che invece viene sbloccato dal Samassi, il cui attaccante, velocissimo a sfruttare un errore difensivo, non si fa pregare e deposita in rete.

La reazione rossoblù è da incorniciare e in non più di un minuto, Pistis ribadisce in goal una palla vagante giunta dalle sue parti.

Non c’è più il Samassi perchè le energie finiscono, ma come detto in apertura di articolo, la loro fase di palleggio, compensa altre carenze e la presenza in campo risulta sempre efficace, ordinata e incisiva.

Prima del fischio finale, c’è anche il tempo per recriminare la mancata concessione di un calcio di rigore per fallo ai danni di un attaccante rossoblù, ma l’arbitro è irremovibile e lascia correre.

Forcing finale dell’Isili, ma il risultato non si sblocca.

Un doveroso saluto ai tre esordienti di oggi. Benvenuti nella nostra famiglia

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie Correlate

LA POLISPORTIVA PIANGE GIOVANNI MARROCCU

LA POLISPORTIVA PIANGE GIOVANNI MARROCCU

Apprendiamo con grande tristezza la notizia della morte di Giovanni Marroccu, illustre concittadino, persona di elevate qualità morali e grande appassionato di calcio, sport al quale aveva dato tanto negli anni passati. Ci stringiamo al dolore dei familiari ed...

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

Nel calcio si parla sempre del futuro dei ragazzi e delle squadre in tempi in cui i numeri della situazione demografica regionale e non solo, sono da ritenere quanto meno preoccupanti. Le stesse ansie che si vivono a Isili, con la squadra che milita nel campionato di...

ADDIO A BRUNO CANETTO

ADDIO A BRUNO CANETTO

E dopo l’amico Giovi, anche Bruno, ci ha lasciati. Un anno iniziato maledettamente male, ci riporta dopo poche settimane a dover piangere un altro amico. A soli 67 anni, compiuti solo tre giorni fa, Bruno Canetto si è arreso ad una serie di problematiche che...

POLISPORTIVA IN LUTTO. GIOVI CAO CI HA LASCIATI

POLISPORTIVA IN LUTTO. GIOVI CAO CI HA LASCIATI

E’ stato un risveglio amaro. Il nostro Giovi, Giovi Cao, ha perso la sua lunga battaglia contro un male incurabile e giovanissimo lascia nello sconforto la famiglia e un’infinità di amici. Chi negli ultimi vent’anni ha avuto modo di frequentare il campo sportivo, non...

IL SUCCESSO DEL SARCIDANO RACE – RINGRAZIAMENTI E RISULTATI

IL SUCCESSO DEL SARCIDANO RACE – RINGRAZIAMENTI E RISULTATI

Va in archivio l'edizione 2023 del SARCIDANO RACE, competizione di canoa velocità che si è disputata al lago San Sebastiano di Isili (Ca) sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre 2023. Sei le nazioni partecipanti. Oltre a diverse società italiane, compresa quella di...

Sponsor

Sponsor