2-0 A LUNAMATRONA – L’ISILI NON PERDONA

12/02/2017
Calcio | LND
Pubblicato da Bachisio Pirisi

Piredda (FILEminimizer)

Mai come oggi si potrà affermare che le vittorie sofferte sono quelle che più rimangono nella mente dei tifosi e dei giocatori.

Difficile anche sulla carta la partita di oggi, opponeva all’Isili un ostico Lunamatrona che già nella partita di andata aveva impressionato per organizzazione di gioco e doti tecniche dei singoli, considerato che però ogni gara e fino all’ultima giornata, per l’Isili sarà un continuo rincorrere il Nurri ed il Biddanoa nella speranza di un loro calo di risultati, nel pomeriggio odierno, Lunamatrona o no, l’Isili doveva vincere.

Nella prima parte della gara, i rossoblù di Argiolas ci hanno provato in tutti i modi, portando a ripetizione uomini al tiro ma con la palla che quasi mai è stata calciata entro lo specchio di porta.

Ci hanno provato i soliti Piredda e Puddu, cui sono seguite anche le stoccate di Manca, Casu, Pirisi e anche Arangino, che allo scadere del primo tempo, ha avuto una buona occasione per servire i compagni a centro area, ma ha preferito una giocata personale che non ha portato alla rete.

Nella ripresa, primi cinque minuti tutti degli ospiti che trovano i rossoblù non concentrati ed incapaci di arginare le offensive dei biancocelesti di casa. Rischi comunque pochi e sfuriata del Lunamatrona gestita con astuzia.

Passati i pericoli, l’Isili comincia a macinare gioco puntando su tutto su un Piredda oggi davvero ispirato che in più occasioni fa capire al pubblico che la giornata è quella buona.

Al 13° minuto però una serie di scorrettezze in area dei padroni di casa, portano fino ad una piccola rissa che l’arbitro riesce a sedare con tre cartellini rossi, due dei quali a giocatori dell’Isili.

A questo punto la partita che in teoria avrebbe dovuto incanalarsi verso un risultato positivo per i padroni di casa, diventa una lezione tattica e tecnica da parte dei rossoblù che badano a non prenderle gestendo al meglio ogni giocata, ed al secondo cartellino rosso anche per i giocatori del Lunamatrona, scatta la punizione di bomber Piredda, già servito innumerevoli volte sugli spazi e che da metà secondo tempo in poi, aveva già sfiorato più volte la rete.

1-0 per l’Isili e partita praticamente finita. Rete a nostro avviso nata nella testa dei rossoblù dopo il miracoloso salvataggio di Arangino che da solo contro tre avversari in contropiede a difendere la porta di Corda, sceglie la posizione giusta ed il giusto momento dell’intervento, salvando la porta dell’estremo difensore dell’Isili e dando il via ad un finale di gara travolgente.

Il Lunamatrona, non ne ha più e l’Isili, non meno stanca, ha però in testa l’obiettivo ben chiaro che fa triplicare forze e sacrificio dei 9 rimasti in campo.

Ad un minuto dal termine, nell’ultimo tentativo utile per i padroni di casa, lascia i pali anche l’estremo difensore con l’intento di aiutare i compagni al raggiungimento del pareggio.

Mossa azzardata che porta lo stesso portiere a perdere palla e favorire il contropiede dell’Isili che sfruttando la porta vuota avversaria, segna ancora con Piredda che dalla tre quarti di campo, dribla un avversario e segna da 50 metri con la palla che piano piano rotola verso la doppietta personale del bomber rossoblù e da la certezza di una vittoria strameritata che fa capire a tutti che l’Isili non molla mai.

Missione compiuta quindi e vittoria portata a casa.

Resta il rammarico per i due cartellini rossi, nella speranza che l’analisi di quanto accaduto, porti i protagonisti di oggi e quelli che verranno, a capire che quando la forma ed il fiato non saranno dalla parte dei rossoblù, dovrà esserci quanto meno il numero lecito dei giocatori in campo.

Le due battistrada Biddanoa e Nurri, corrono quanto noi ed al loro primo errore si dovrà essere tutti in grado di dare la stoccata giusta. E per tutti, si intende tutti.

Grande partita e forza Isili

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie Correlate

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

GLI ALLIEVI SONO IL FUTURO MA ANCHE TANTO PRESENTE

Nel calcio si parla sempre del futuro dei ragazzi e delle squadre in tempi in cui i numeri della situazione demografica regionale e non solo, sono da ritenere quanto meno preoccupanti. Le stesse ansie che si vivono a Isili, con la squadra che milita nel campionato di...

ADDIO A BRUNO CANETTO

ADDIO A BRUNO CANETTO

E dopo l’amico Giovi, anche Bruno, ci ha lasciati. Un anno iniziato maledettamente male, ci riporta dopo poche settimane a dover piangere un altro amico. A soli 67 anni, compiuti solo tre giorni fa, Bruno Canetto si è arreso ad una serie di problematiche che...

IRENE PISTIS E GIORGIA PORCU AL CAGLIARI CALCIO

IRENE PISTIS E GIORGIA PORCU AL CAGLIARI CALCIO

E con immensa gioia che annunciamo che le nostre calciatrici Irene Pistis e Giorgia Porcu, inizieranno in questi giorni l'avventura col Cagliari Calcio. Un percorso annunciato e scandito dall'impegno, la dedizione e la passione che Irene e Giorgia hanno profuso in...

SETTORE CALCIO AI TITOLI DI CODA – STAGIONE INDIMETICABILE

SETTORE CALCIO AI TITOLI DI CODA – STAGIONE INDIMETICABILE

Si è conclusa due giorni fa la stagione ufficiale del settore calcio. Una stagione pericolosamente positiva. Pericolosamente, perchè le belle stagioni sono sempre difficili da ripetere, ma possono comunque servire da punto di riferimento per gli anni che verranno....

TORNEO DI PASQUA S.N.D’ARCIDANO – ISILI ASSOLUTA PROTAGONISTA

TORNEO DI PASQUA S.N.D’ARCIDANO – ISILI ASSOLUTA PROTAGONISTA

Vigilia di Pasqua da protagonisti per i ragazzi e bambini della Polisportiva Isili, che si è presentata al torneo "Pasqua nel Pallone" magistralmente organizzato dalla S.S.D. Arcidano nella settimana che ha preceduto la festa di aprile. Rossoblù tra i protagonisti,...

Sponsor

Sponsor