ADDIO SEMIFINALE DI COPPA. IL GESTURI, PASSA AI RIGORI


Non poteva esserci epilogo diverso all’Ottavio Corda con due componenti negative che hanno reso vano il tentativo di accesso alla semifinale di Coppa, pur in forza del titolo conquistato la scorsa primavera proprio dall’Isili.

La prima componente, gli avversari del Gesturi, da sempre bestia nera dell’Isili, che ha sempre sofferto gli incontri con questi avversari e che a dirla tutta, hanno rinforzato la propria rosa e disputato un bell’incontro.

La seconda, i calci di rigore, altra pecca dei rossoblù nelle ultime stagioni.

La somma di queste due componenti, ha quindi premiato gli ospiti, che sia chiaro, non hanno rubato nulla e sfoderato, come detto, una prestazione di livello fino ai calci dagli undici metri.

Riguardo alla gara, parte bene l’Isili che impegna da subito la difesa ospite, ma il Gesturi non si fa intimidire e ribatte colpo su colpo ad ogni attacco subito. Ne scaturisce un primo tempo di ottima qualità e che alla fine premia i padroni di casa che con Orgiu, chiudono la prima frazione di gioco sull’1-0.

Nella ripresa, il calo dell’Isili è evidente ed il Gesturi ne approfitta, segnando in maniera un po fortunosa la rete del pareggio.

Da un evidente errore di valutazione dell’arbitro Gessa, nasce la seconda rete degli ospiti sugli sviluppi di un calcio di punizione apparso inesistente.

Subìto lo svantaggio l’Isili torna a correre e ancora con Orgiu, perviene al pareggio.

Cosa sia successo ai calci di rigore è presto detto ed era anche facilmente intuibile.

Un rigore lo para Piras, ma gli errori di due compagni di squadra, regalano la vittoria al Gesturi che accede quindi alla semifinale.

Finisce qui il cammino dell’Isili nella manifestazione di apertura della stagione 2019-20.

Ora, testa al campionato, col calendario che verrà varato probabilmente proprio questa settimana.