GLI OVER-43 LIQUIDANO IL SARDARA (1-0 Muscu) E SALGONO AD UN PUNTO DALLA VETTA


Al termine della gara di ieri, valevole per il posticipo della 26^ giornata di campionato, è l’Isili a festeggiare  ad una manciata di secondi dal fischio finale, grazie alla zampata di Muscu che infila il portiere ospite con un rasoterra che non lascia ne scampo, ne tempo per recuperare.

Ci son voluti quindi tutti i tempi regolamentari più qualche spicciolo di recupero per aver ragione dell’ostico Dinamo Sardara in una partita fortemente falsata dal forte vento gelido che ha disturbato soprattutto le giocate dell’Isili, squadra obiettivamente più tecnica.

Succede poco nel primo tempo, con le punte dei rossoblù in panne e col centrocampo troppo basso e poco veloce.

Nella ripresa, quasi ne approfittano gli ospiti che a metà ripresa, danno l’impressione di giocare meglio, ma  è comunque l’Isili a tenere in mano il pallino del gioco e quando l’arbitro Gessa ha ormai in bocca il fischietto per decretare la fine dell’incontro, è Muscu a cambiare le sorti della gara con un tiro non irresistibile ma preciso, che regala un’importante vittoria e porta i rossoblù ad un solo punto dalla capolista Guasila, che tra qualche settimana, sarà di scena all’Ottavio Corda.

La continuità dei risultati positivi (l’ottavo di fila) e le poche reti subite (seconda miglior difesa del torneo), stanno facendo la differenza.

Prossimo incontro in calendario in casa dei cugini del Nuradha di Nurallao e da non dimenticare anche il recupero della partita a Segariu contro il Villanovafranca.